Visitare l’Etna anche con bambini piccoli è possibile e non costituisce alcun rischio seguendo i nostri consigli. L’Etna è un vulcano attivo, ma rimanendo alle quote più basse, sulle strade segnate e sui sentieri ufficiali del parco non vi è alcun pericolo. Breve guida utile per famiglie con bambini piccoli.

E’ una delle domande più frequenti. La risposta è: assolutamente si! Ci sono diverse attività che si possono organizzare con bambini per visitare l’Etna.

Visitare il vulcano in famiglia

In base al tempo che pensate di dedicare alla visita sul vulcano potete seguire tranquillamente i consigli riportati già in Cosa vedere sull’Etna in un giorno? oppure Cosa vedere sull’Etna in mezza giornata?

Diamo per scontato che in questo caso a dettare i tempi saranno le esigenze dei più piccoli. In ogni caso come spieghiamo negli articoli ai quali rimandiamo, l’Etna offre parecchie possibilità di visita di luoghi di grande interesse paesaggistico e naturalistico. Se si dispone di una propria auto sarà possibile comodamente raggiungere la quota massima di 2000 metri (vedere paragrafo sotto sui consigli in rapporto all’età). Le località turistiche di Nicolosi – Rifugio Sapienza (Sud) oppure Linguaglossa – Piano Provenzana (Nord) dispongono di bar e rifugio per delle soste e trovare rifugio per una sosta. Da Rifugio Sapienza parte anche la funivia dell’Etna che senza alcuna fatica permette di ascendere alle quote più alte, ma attenzione alla quota per i bambini più piccoli. Per famiglie dinamiche e che amano camminare con i propri figli in natura, sono diversi i sentieri che si possono affrontare in sicurezza, eccone alcuni:

  • I Crateri Silvestri, Rifugio Sapienza (Sud) – 15/20 minuti. Facile, anche con bimbi
  • I Crateri Sartorius, Rifugio Citelli (Nord Est)- anello 1 ora circa, facile.
  • Monte Nero degli Zappini, Piano Vetore (Sud) – anello completo 2 ore circa, facile.

Potete consultare la nostra mappa escursionistica per visionare questi e altri itinerari.

Altre attività di divertimento e svago

La visita sull’Etna si può associare ad alcune attività di svago e divertimento.  Riportiamo qui alcuni esempi di attività per famiglie sull’Etna.
Visita a un parco avventura – oggi sul vulcano si contano ben 3 parchi avventura. Due sul versante sud, presso Piano Vetore a 1700 metri circa e presso i Monti Rossi di Nicolosi. L’altro nel paese di Milo sul versante est. Ponti tibetani, carrucole, attività per tutte le difficoltà ed età, adulti inclusi, con in più la possibilità di sostare nelle limitrofe aree picnic.
Passeggiate con gli asinelli, cavalli, alpaca – esistono alcune associazioni che offrono gite a dorso di questi docili animali. Basta fare una ricerca per trovare i riferimenti.
Visitare aziende agricole di apicoltura – Zafferana etnea è il paese del miele. Molte aziende propongono sia degustazioni e visite adatte anche a bambini, una esperienza dolce e istruttiva.
Giro dell’Etna in trenino – La Ferrovia circumetnea potrebbe essere un’altra attività interessante con famiglie soprattutto nel week end, quando non c’è traffico pendolare.  Consigliamo di prenderla in considerazione con bimbi dai 4/5 anni in sù se pensate di fare il giro completo, perché è piuttosto lungo, circa 4 ore con alcuni scali.  Approfondisci

Escursioni guidate

Rivolgersi a una organizzazione di escursioni guidate sull’Etna può essere la soluzione perfetta per famiglie con bambini. Infatti non ci si dovrà preoccupare di nulla e verranno proposte attività idonee alla presenza dei piccoli. Le attività consigliate sono di norma escursioni di mezza giornata in jeep oppure trekking facili con bambini sopra i 6 anni di età già abituati a fare passeggiate in natura. Organizzazioni come la nostra sono specializzate in tour con famiglie e vengono messi a disposizione su richiesta anche i seggiolini auto (gratuitamente). Inoltre offriamo delle enormi offerte per i bambini: di norma i bambini sotto  i 3 anni pagano solo una cifra forfettaria di 15€ e i ragazzini fino a 13 anni circa pagano quote scontate fino al 50% in base ai tour.
Di seguito alcune delle proposte più vantaggiose consigliate per famiglie:

Consigli in rapporto ad età e altitudine

Per motivi legati alla pressione atmosferica per i bambini con meno di un paio d’anni è sconsigliato superare i 2000 metri di quota. Entro i 3/4 anni si consiglia di non superare i 2500/3000 metri (stazione d’arrivo funivia dell’Etna).

admin 26 Giugno 2021 Consigli di viaggio no responses